[OMISSIS]

[OMISSIS]
CATALOGAZIONE: [OMISSIS]

TIPOLOGIA: Documento registrato/Fonte storica

DENOMINAZIONE: “La Guerra di Tutti”

LIVELLO DI SICUREZZA: OMEGA 

NOTA 1: i punti secretati sono decrittabili solo dal Sovrintendente o da eventuali individui autorizzati da egli stesso tramite l’uso dei nostri esclusivi strumenti di decrittazione. Sono presenti commenti dei curatori atti ad aiutare il lettore. Gli oggetti attaccati al fascicolo principale denominati come fonti storiche hanno sempre come livello di sicurezza minimo TETA.

NOTA 2: il fascicolo principale è costituito dalla trascrizione “adattata” di un’opera di carattere storico antecedente all’Età della Polvere. I curatori hanno ritenuto che il necessariamente ristretto gruppo di lettori avrebbe avuto le capacità di comprendere il contesto storico della documentazione citata e la discrezione necessaria per gestirlo. Si raccomanda come preferibile la sua distruzione al trafugamento, poiché non bisogna escludere che nostri eventuali nemici abbiano a disposizione calcolatori illegali. I punti secretati contengono informazioni estremamente sensibili e pericolose. I criteri di sicurezza devono superare in importanza il benessere di qualsiasi testimone non autorizzato, umano o non. 

INIZIO TRASCRIZIONE 

[OMISSIS]

<La guerra per il controllo dell’opinione pubblica era stata perduta da chi l’aveva iniziata con i monopoli mediatici e le finte operazioni terroristiche…>

[Confuse spiegazioni di carattere morale senza citazioni precise] 

<…gli psicologi ritenevano che un generale impoverimento della varietà delle forme di comunicazioni private e mediatiche avesse avuto effetti devastanti e controproducenti…> 

[lista di riferimenti ad opere di carattere psicologico irrimediabilmente perdute] 

<…vari esperti rimasero prima meravigliati e poi terrorizzati quando, dopo che i loro progetti erano falliti…>

[Testo corrotto nell’originale] 

<I nuovi protagonisti del dialogo pubblico erano stati personaggi assolutamente privi di credibilità fino a poco tempo prima…> 

[Lista breve di personaggi sconosciuti]

[Riferimenti incomprensibili] 

<Cinismo…>

[Passo incomprensibile] 

< “Pensiero debole” …>

[OMISSIS] 

<Le contraddizioni sociali ed etniche erano divenute insostenibili non soltanto secondo a livello intellettuale e culturale, ma anche a livello economico: catastrofe impensabile per una società da tempo immemore convinta di poter garantire un livello almeno mediocre di benessere ad una classe media enorme e a popolazioni numerose oltre ogni diversità…>

[Impossibile rintracciare storicamente ognuno di questi riferimenti antropologico-geografici] 

<…la possibilità di ricreare forme di coesione sociale era svantaggiata da problematiche relative all’imbastardimento dell’istruzione di massa e ricostruire un accordo fra classi sociali secondo coordinate liberali era ormai impossibile.

La totale perdita di consistenza sociale fra diversi strati della classe media e un larghissimo sottoproletariato sempre più a sua volta frammentato in diverse sottoclassi era divenuto un problema ingestibile…>

[OMISSIS] 

<…una parte della borghesia che riteneva sé stessa ancora valida e depositaria di valori progressisti e costituzionali cercava di ridurre le rimostranze degli altri settori della borghesia e della classe media impoverita a semplici capricci dovuti alla mancanza di cultura e a meschinità intellettuale, a cui contrapporre una supposta genuinità degli autentici dannati della…>

[OMISSIS] 

<…che però venivano automaticamente squalificati, esattamente come i borghesi populisti, qualora proponessero agende politiche alternative a quelle dominanti…>

[Lista di personalità ormai dimenticate dalla Storia e trascurabili] 

<Era sempre più evidente come la motivazione reale fosse non tanto un sincero intento moralista, ma un desiderio frenetico di mantenere uno status quo conveniente per lo meno a livello illusorio. 

Questo, a lungo andare, divenne assolutamente inutile e del tutto dannoso alla loro causa…>

[Ragionamento rimosso per eccessiva tortuosità] 

<Realtà e percezione erano entrambe contro le vecchie classi dirigenti.>

[OMISSIS]

<Le richieste irrazionali di una maggioranza che saltava disperata da uno stimolo culturale all’altro vennero accolte da forme di pensiero che sarebbero state ritenute, fino a pochi anni prima, relegate alla fantasia…>

[Ulteriori paragoni incomprensibili] 

<…contro ogni predizione, queste forme alternative finirono per trasformarsi ulteriormente…>

[I curatori dubitano non tanto del livello culturale dell’autore originale, ma della sua lucidità mentale] 

<Ovviamente, nessuna parte sociale voleva essere annientata, ma inevitabilmente gli “integrati” finirono per credere che gli “apocalittici” e i loro seguaci impoveriti o declassati si sarebbero arresi a una forma di “fatalismo” razionale che non contemplava teoricamente la loro effettiva eliminazione dalla società…>

[Disgressione non più valida su un autore di secondo piano ormai dimenticato] 

<…queste persone erano autenticamente convinte di essere vittima di un pericolo esistenziale e finirono per reagire in modo rabbioso o strafottente agli appelli alla calma, che venivano ricevuti come sentenze d’estinzione rivolte contro loro stessi da chi li avrebbe dovuti guidare e tutelare, ovvero le classi dirigenti liberali.>

[Generalizzazioni psicologiche legate al punto di vista dell’autore in conflitto con la realtà storica a noi nota]

<Le circostanze successive erano state predette o almeno concepite dalle menti più eclettiche e controverse nel campo dell’economia…>

[L’autore si perde di nuovo in inconsistenze personali] 

<L’idea di uomini eccezionali, ridefiniti secondo canoni aristocratici, sembrava agli “integrati” al pari di una blasfemia, rispetto alla loro moralità strettamente liberale e democratica…>

[L’autore sembra venirci incontro dalla sua condizione di inferiorità comunicativa e intellettuale]

<…l’alleanza fra militari e cavalieri del lavoro venne etichettata come un’altra forma di populismo manipolata da un settore retrogrado, arrivista e non illuminato della borghesia…>

[Passo breve e inconsistente] 

<Ma la storia ha sorpreso tutti.>

[OMISSIS]

<La rinascita di forme di spiritualità apparentemente arcaiche non ha stupito più di tanto i pochi sociologi delle epoche successive. 

Numerosi intellettuali avevano sinceramente sottovalutato, con una mancanza di acume che stupì gli osservatori di poco posteriori, le problematiche relative alla gestione della sovrastruttura sociale…>

[Tendenza materialista più ingenua che dannosa] 

<Il sistema dell’individualismo era ormai ritenuto da molti delle classi meno agiate o dai “rinnegati” una forma di umiliazione delle culture tradizionali e delle norme di dignità di numerose culture, in barba alla nozione di multiculturalismo…>

[Ingenuità dei vecchi filosofi sulla coesistenza fra culture aliene] 

<Il culto della libertà edonistiche e individualistiche era sempre più percepito come una forma di nichilismo effettivo e autodistruttivo, incongruo rispetto alla situazione economica…>

[Digressione] 

<…i miti della libertà erano stati svelati come sepolcri imbiancati…>

[OMISSIS] 

<Sempre più persone erano violentemente disgustate dalle proposte culturale e dal nuovo stato del “Costume”.>

[Qualcuno avrebbe dovuto ricordare all’autore nella sua epoca che la consecutio temporum è caldamente raccomandata a ogni essere senziente che non sia un subcreatura irrecuperabile o un mostro incosciente. Questo passo è quasi completamente incomprensibile per studiosi non esperti]

<Il termine Impero era ritenuto una curiosità storica.> 

[Digressione confusionaria] 

<Il termine usato per indicare l’alleanza dei…> 

[OMISSIS] 

<…era stato scelto forse non quell’idea in mente, ma si rivelò più appropriato tempo dopo…>

[Digressione concettualmente irrispettosa verso la nostra aristocrazia scritta da un autore razzialmente estraneo] 

<Pochi ebbero dubbi su chi si dovesse arrogare il manto di un onere suggerito da tale nome. 

Nessuno si dovrebbe sorprendere del settore demografico-etnico che rivestì la funzione suprema di regolatori militari e politici in questo nuovo scenario politico.>

[Noi]

<Le folle manifestarono chiedendo qualcosa che lasciava di stucco gli intellettuali illuminati, i più diversi l’uno a fianco dell’altro.>

[Ottimismo o ipocrisia da parte dell’autore?] 

<…le contraddizioni di questo sistema risultarono esplosive nel lungo periodo ma tutti ritenevano, a ragione, le soluzioni precedenti come altrettanto distruttive.

Fu così che nacque la nuova forma della Storia.

A…> 

[Sempre sia lodato

<…e ai suoi collaboratori fu attribuita la rinascita…> 

[Il testo è irrimediabilmente danneggiato nella parte finale] 

<…nessuno lo avrebbe predetto.

< “Rivoluzione Reazionaria”.>

[Confuso] 

<…l’inizio dell’eternità.

Ave nostro salvatore…>

[Incomprensibile] 

<…dell’Universo.>

FINE TRASCRIZIONE

Alla vostra gentile dedizione di servitori dello Stato

Il vostro [OMISSIS]

Possa Lui sorvegliarci sempre.

1
FUORI LO STATO DALLE NOSTRE TESTE – NO AL BONUS PSICOLOGO
2
Filosofia di OnlyFans
3
Mangiatori di Sigarette
4
APERITIVO FUTURISTA
5
MidTerm - Miami Trump 2022

Gruppo MAGOG