5 mesi

TerrorLover Academy

TerrorLover Academy
Lettura boomer
Dirò una cosa molto strana adesso e se devo essere sincero mi aspetto che possiate trovarla molto particolare, come tante altre opinioni che ho avuto nel corso della vita reale e di quella internettiana a me quasi ben più cara e per ragioni sbagliate. Per troppo tempo sono stato e sto su internet e per anni ciò ha segnato la mia mente nel bene e nel male.

Ve lo dico subito, quindi, che è una buona norma trovare degli amici, fare esperienze e toccare l’erba dei prati più verdi fino a quando siete giovani, altrimenti rimarrete sempre con i rimpianti di un’adolescenza mai vissuta. 

Quindi se avete sedici anni e volete imbracciare un fucile, fatelo adesso o mai più, perché dopo l’istinto di ribellione si spegnerà e diventerete socdem o neocon a seconda della frangia estremista avuta durante l’ego adulescentis (e di nuovo adoro storpiare il latino)

Perché parlo di terrorismo, perché parlo di rivoluzione? Perché sto parlando di eversione rossa, nera o rossobruna? Sto parlando di ciò, ma è tutto sottinteso, nascosto come Aldo Moro in una Renault 4, AHAHAHAHAHAHAH! Mamma mia, sono fuori di testa, ma andiamo al sodo, blastidi; andiamo al vero sodo e ben cotto, come un pendolare alla stazione di Bologna il 2 Agosto 1980 (qui rischio davvero la denuncia per apologia di trotzkismo).

Comunque… Come lo dico? Ah sì!

Sapete come l’amore eterno, quello puro visto negli anime adolescenziali (che tanto piacciono a molta gente che potrebbe leggere questo articolo), non esiste? E che la realtà è fatta di donne che si sono fatte scopare a destra e a manca, salvo poi accasarsi col beta provider di turno?

Ecco, accantoniamo per un attimo queste opinioni di strani forum italici e andiamo al punto focale della situazione.

Ci ho ragionato ieri notte mentre me ne stavo a nerdare su Metal Slug. In realtà citare solo il primo della serie è un diminutivo; mi sono letteralmente drogato con quasi tutta la serie nell’arco di poche ore, fino al quarto capitolo della rocambolesca saga.

terrorismo

La conoscete? Forse non i zostili, ma è lunga da raccontare e non voglio dilungarmi su di esso nei dettagli, se no finisce per diventare una recensione e non voglio certo questo.

Non è ciò di cui voglio parlare e non sarebbe neanche male mischiare temi sociopolitici con una recensione, come ho fatto con altre, ma QUESTA VOLTA NO! QUESTA VOLTA NOOO! Dovreste giocarvi la serie arcade per capire di cosa parlo e purtroppo (per quanto il 4, nel mio caso, sia nel cuore) non vi consiglio di andare oltre il terzo episodio: l’apogeo totale, il canto del cigno della SNK prima dell’inevitabile bancarotta e dello scivolone della serie con episodi non proprio eccelsi. 

Il 4 fu mediocre; il 5 una blanda ripresa; il 6 non fu cagato più di tanto; il 7 recuperò qualcosa, ma l’XX fece uno scivolone (e mi riferisco solo ai titoli arcade in questo caso).

Insomma alti, bassi e passaggi dei diritti della serie di mano in mano, fino a quando non sono finiti di recente tra le grinfie della Tencent (grazie Xi Jinping!)

Tuttavia di Metal Slug: Awakening non è mia intenzione parlarne, pur essendo stato un bel ritorno alle origini. Mi voglio concentrare sul prima, a quando la serie era divenuta Metal Slug: Attack, perché ci sono dei PUNTI che mi preme di far notare in questa strana storia che sto per raccontare.

E che sarà mai questo gioco?

Un Free To Play/Tower Defense/Gacha Game pieno di WAIFU tanto così, come il caro Genshin Impact, e creato appositamente per farti grindare o sborsare soldi (ah, Metal Slug, come sei caduto in basso).

Strabordante a tal punto che il 90% delle unità selezionabili sono WAIFU, quindi non solo l’Esercito Regolare, protagonista indiscusso, ha il suo WAIFU MATERIAL, ma anche l’Esercito Ribelle e perfino i mai troppo notati Sindacato Amadeus ed Esercito Tolemaico hanno la loro sfilza di belle squinzie (molto anni ‘90 come termine) TERRORISTE  da sbloccare o comprare (PAGAH!)

Perché sto parlando di un gacha game, vi chiederete? Perché ho scritto in maiuscolo e in rosso certi termini? Volete capirlo?

Bene. Ieri mi stavo drogando con polveri videoludiche, pesanti e pixellose, e mentre massacravo pseudo-nazisti a colpi di HEAVY MACHINEGUN mi sono reso sempre più conto di una cosa, di teorie che sono cresciute nella mia testa fino a esplodere in un’ultima rivelazione che mi ha fatto quasi urlare dallo stupore e rischiare di perdere la vita (nel gioco, si intende)

Insomma, ho capito cose che nessun normale essere umano dovrebbe comprendere se non vuole rischiare la sanità mentale, come direbbe il buon vecchio H.P. WorldofWarcraft.

Che succede, ManMachine-6581, hai scoperto come attingere al vril per diventare il nuovo barone Roman von Ungern-Sternberg? Hai trovato il modo di resuscitare il compianto Lenin tramite rituali occulti di metempsicosi? 

No, blastidi, niente di tutto ciò; è qualcosa di più semplice. È una teoria, come il marxismo; una teoria nata come prototipo nelle prime sinapsi e infine diventata qualcosa di concreto. Poche parole, ben scandite:

 ❤️❤️L’amore più puro esiste nel terrorismo❤️❤️.

Vi chiederete che cosa sto dicendo, no? Che c’è? Non è abbastanza BLAST come cosa? 

Io penso proprio che lo sia e anche parecchio. Non ho mai scritto testi strani, blastidi miei, e anzi sono sempre stato piuttosto tranquillo nel modo di scrivere. 

Cerchiamo quindi di seguire l’esempio dei migliori scritti che stanno qui sul sito e cerchiamo di farci passare per blastidi, come terroristi tra i civili; come ragazzi travestiti da pierrot in un ballo in maschera, in attesa di mandare tutto a fuoco.

metal slug

Torniamo ai forum strani e alle teorie da incelloni, perché il normaloide medio non ha bisogno di certi scritti, ma molti qui… Anzi, no, non solo molti di voi, che la fica non l’hanno manco vista col telescopio, ma anche tutta quella gente che cerca una ragazza piccante e non si accontenta soltanto della ragazza un po’ palestrata e casinista, la tomboy che ormai piace un po’ a tutti, o la gamer girl che gioca a Super Mario e fa i cosplay, facendo venire il durello ai nerds di ogni risma.

No, io mi riferisco a coloro che cercano la vera azione anche nell’amore, non solo le apparenze.

Pensateci, ragazzi. Siete un sovversivo, ma uno di quelli che vorrebbe andare oltre il semplice larpaggio e vorrebbe cercare qualcosa di più grande e interessante. Eh, la vita è noiosa nella sede di Casapound o di Potere Al Popolo. Questa gente fa solo grigliate per raccogliere fondi e attacca in giro i manifesti co’ la colla, ma dove sta la vera azione? E dov’è la nostra waifu fasciocomunista che la gente dell’internet politico ci aveva promesso?

Indovinate?

Non la trovate in modo facile in questi posti e comunque la maggior parte ci vanno solo perché ce le porta il ragazzo; dopotutto lo sappiamo che le femmine non hanno mente propria (mi calo proprio bene in certi panni redpillati)

Vi serve qualcosa di meglio, una ragazza che agisca di sua spontanea volontà e che combatta davvero per una causa, ma dove iniziare?

Dalla sede, ovvio, ma anche in altri posti frequentati da certa gente e dovrete anche cercare più a fondo, vedere se ci sono soggetti davvero sovversivi, un po’ nascosti e che non si fanno vedere spesso o comunque stanno un po’ in disparte.

Cercate questi soggetti, andate in giro per le sezioni appena menzionate e vedete se dietro l’apparente tranquillità si nasconde quello che mi piace definire movimento nascosto: la gente che si addestra per l’eversione nera/rivolta proletaria e se ne sbatte delle cazzate di movimenti ormai passatisti, ma ci sta dentro per attirare potenziali membri verso la loro visione più…

Attiva.

Cercate e vedete se infine non vi incontrate con una vera sovversiva tra una miriade di falsi, pronti a fuggire in Svizzera alla prima occasione.

Ci pensate? Non è difficile. Dopo questa introduzione facciamo il primo di questi ragionamenti.

1) Verginita’ d’amore, ma non d’arma

metal slug

Ragioniamo di nuovo da incelloni. 

È la seconda volta che uso questo termine assai comico e quanto mi piace usarlo.

incel striscia la notizia
GLI INCELLONIIIIII!

Terza. Ragioniamo.

Molte ragazze, come ben sappiamo da molte letture strane, fanno il cock carousel fin dall’età di sedici anni perché la pressione sociale le porta a fare ciò, a mostrarsi in questa società ultra-sessualizzata e matriarcal-femminista-nazicomunista.

Una ragazza normale all’età di ventuno anni ha già pigliato trentatre cazzi e più, per non dire cifre anche più alte.

Una terrorista non si mostra così. Può passare per normale tra tante ragazze, ma di certo non si butta nelle loro cazzate a parte forse due o tre scopate occasionali per passare come una di loro.

Ovviamente con tutte le protezioni del caso, metti che il chad sburraculi di turno mi incinta di brutto e come posso combattere per la causa se ho un feto in grembo? Non è facile fuggire dai bersagli per molotov con un feto che ballonzola dentro di te; gli sbirri, se vogliamo usare termini più corretti.

State quindi sicuri che se è una bella diciottenne è possibile che i cento cazzi non li abbia pigliati perché è quella un po’ strana, dopotutto. Non sta molto con i ragazzi (cerca accoliti, non sborratori mediocri), ma è una brava ragazza agli occhi delle amichette tanto appassionate di Harry Potter.

Di conto suo anche lei apprezza un maghetto, ma esso ha un altro nome ed è Josip Broz Tito.

Puffete puff, e il fascio non c’è più!

Per la vostra gioia, la waifu di Lotta Eterna o di Avanguardia 18 sarà la vostra bella verginella da conoscere e di cui innamorarsi, senza avere il rischio che sia un bene usato… O comunque quasi nuovo (sì, mi ci calo proprio bene)

2) Il gentil sesso

metal slug

Una terrorista ragiona in maniera diversa da una normale.

Ha una mente più meccanica, più fredda, più tendente al calcolo e alla spietatezza senza alcuna riluttanza, soprattutto se la terrorista in questione è di alto grado nel movimento o addirittura il capo. Non esistono donne di alto grado o capi, direte adesso e avreste torto, vista l’esistenza di spietate regine e grandi condottiere. 

Non torniamo così indietro, però. Stiamo più avanti e facciamo una piccola lezione di storia e psicologia spicciola.

Chi componeva le più spietate SS durante la Germania nazista? Le donne. Sadiche, cattive più degli uomini, prone a godere nel praticare sadismo con i prigionieri ebrei e no, non sto citando un nazisploitation movie; era così.

Chi componeva i più spietati terroristi negli anni di piombo? Le donne, figure di supporto agli uomini e spesso più spietate di loro, incapaci di mostrare pietà al nemico. E anche una volta catturate, impossibile rompere la loro fortezza di silenzio; sorridevano alle torture.

Non so chi me l’abbia detto, ma una donna sa diventare più spietata di un uomo e con zero riluttanza, una volta indottrinata e credetemi che non mento se dico che ho vissuto in prima persona certi confronti. 

Non so quanto sia bello ritrovarsi una bomba sotto la macchina e diventare il primo italiano a volare nello spazio (semi-citazione) e pensare che ce l’abbia messa quella che fino a ieri definivi una non-persona, giusto? Il momento di vestire i panni è finito, per cui zitti e mosca con le cazzate del genere che le donne sono animali emotivi e piangono per poveri migranti che affogano, perché non ci vuole molto perché la Delfa Zorzi di turno vi apra il collo con un candelotto di dinamite ben piantato in bocca se solo osate dire qualcosa di brutto sul gentil sesso.

Il rispetto prima di tutto, e questo la terrorista lo esige in toto. Se vorrete quindi starle vicino e innamorarvi di lei dovrete quindi rispettarla come un camerata/compagno. Successivamente potrete cercare di approcciarvi in altro modo.
Non può esistere amore senza rispetto e troppi uomini si approcciano alle donne solo con l’idea di provarci per inzuppare il biscotto. No, voi dovete pensare a quello in modo secondario; la priorità deve presto divenire il: “Come potrei fare a farmi valere con lei, a farmi rispettare e passare per un partner adatto nella lotta terroristica?”

E cui andiamo al punto terzo della teoria; quello che mi preme di più.

3) Mutualismo nella lotta

Una terrorista non vi vedrà mai quindi come un semplice uomo da usare come provider di ricchezza e stabilità finanziaria, ma anzi vi vedrà come un potenziale alleato nella causa e un possibile compagno di atti terroristici. 

Ovvio che all’inizio sarete dei deboli, dei novellini che si sono trovati nel Movimento Nuove Brigate Bordighiste o nelle Squadre d’Azione Bombacci nel momento sbagliato e solo perché credevate di trovare fica basata. 

Non preoccupatevi! La waifu che avete incontrato per puro caso mentre visitavate la sede del movimento passatista, e specchietto per le allodole, saprà insegnarvi a combattere e a farvi furbi, ovviamente sotto reciproco rispetto e mutualismo nella causa.

Congratulazioni! Ora siete degli outsider come lei e non ragionate più nei parametri della vita civile, se non per mimetizzarvi tra la gente e passare per tranquilli giovani universitari o meglio ancora per una coppietta di conviventi che vivono sotto lo stesso tetto:

Una copertura per attuare in squadra le prossime tattiche di terrorismo e costruire armi con in sottofondo le canzoni di Vasco Rossi, vanto amoroso di mille coppiette, a ben nascondere i suoni di trapani e lime.

Buoni o cattivi, non è la fine

NON È LA FINE!

Prima c’è il superstato da devastare

DA DEVASTARE!

Il modo di ragionare quindi cambia tra voi due. Tutto diventa più intimo, più vicino. 

È un continuo proteggersi il culo a vicenda e salvarsi a vicenda nei momenti più pericolosi; è andare avanti con la pioggia e col sole, anche se la situazione sembra disperata per la novella cellula terroristica di Fronte Lotta di Popolo, di colpo dimezzata da una retata dell’ordine costituito.

Può succedere, sapete? E cosa c’è di più spaventoso dell’idea di avere paura di perderla e lei d’opposto lo stesso, perché ormai avete troppo in comune e tu sei diventato forte come lei? Eh? 

E cosa c’è di più forte di un amore del genere, maturato nel mutualismo e nel rispetto reciproco nella lotta, eh? Cosa c’è di più forte di un amore nato nel poligono di tiro, con lei che vi ha insegnato a usare una SOCIMI 821, mano nella mano a tenere fermo il rinculo? La vostra Revy, mi capite? 

metal slug

Sì, sono un po’ un weeb, lo ammetto, ma necessito, necessito di una Megumin che mi insegni a produrre esplosivi!

Cosa c’è di più forte, quindi, dell’amore nato nel terrorismo, l’idea di combattere davvero per qualcosa, insieme? Niente! Nemmeno cento visioni continue di Notte prima degli esami o Il tempo delle mele.

E con quest’ultima frase finisco questo piccolo studio psicologico-romantico.

Credo d’aver detto abbastanza e non c’è molto altro da dire; il grosso è tutto qui, in queste poche pagine.

Insomma, cercate l’amore eterno? Cercatelo qui! Andate in giro per le sezioni dei vari partiti più estremi e vedete se dietro l’apparente tranquillità di tali posti si nasconde il movimento nascosto, citato agli inizi di questa strana teoria.

Chissà, magari ci troverete la waifu tanto sognata, quella che conoscerete e che vi sorriderà per poi portarvi a casa sua, dove con tranquillità vi farà vedere i poster storici di figure assai sanguinarie e vari manuali di produzione d’armi artigianali.

E chissà che non ci scappi l’amore sotto questa coltre di VIULENZA!

metal slug
1
LA SINISTRA RIPARTA DA CICALONE
2
CJALDE MA FLAPE
3
Barbonaggio e Basataggine
4
NON SAPPIAMO PIU' PENSARE
5
Blast presenta: CONnessioni

Gruppo MAGOG

Il vero dialogo tra Draghi e Zuckerberg, solo su ilBlast!
Mattualità

Il vero dialogo tra Draghi e Zuckerberg, solo su ilBlast!

Abbiamo intercettato i due uomini più potenti del momento, uno a capo del Metaverso, l'altro a capo del Paese. Ecco cosa abbiamo scoperto!
2 anni
Contro l'Ambientalismo (E i suoi adepti)
Psicopolitica

Contro l'Ambientalismo (E i suoi adepti)

Non ci sarà più Dio nelle terre (dis)abitate dagli uomini, non ci saranno innumerevoli dei, sepolti nei loro Pantheon, detronizzati dagli altari hanno abbandonato i loro focolari, le loro case scavate nella roccia per fuggire lontano. Non ci saranno neanche quegli straordinari dei laici che si sono eretti tra i propri pari con la forza degli -ismi, vere e proprie para-religioni.
2 anni
Città
Schizoletteratura

Città

Schizopoesia sulla Città, tra una Milano abbandonata, deserti di cemento e marmo barocco.
1 anno
TANKO [20/02/2023 20:12]
Mattualità

TANKO [20/02/2023 20:12]

Messaggio dal cyberspazio sull'università, tra dare il meglio e dare il peggio. Solo su ilBlast.it e da Tanko.
1 anno
Il Patrono Dei Mematori
Memetica

Il Patrono Dei Mematori

I meme sono lo strumento degli evangelizzatori del futuro e Carlo Acutis era il precursore del risveglio cristiano
3 settimane