2 mesi

La Chiesa e (è) la trap

La Chiesa e (è) la trap
Papa Francesco è il vicario della trap.

Due realtà apparentemente così lontane. Da una parte la Chiesa: l’istituzione gerarchica più longeva del mondo, la cui missione è portare a tutte le genti il Vangelo di Cristo e guidare le anime dei fedeli alla salvezza.

Dall’altra la trap: genere musicale contemporaneo, che parla spesso di realtà assai basse, che svia i giovani più che portarli sulla retta via.

Ma qui è l’inganno.

Entrambe sono forze sovversive, puntano alla messa in discussione dell’ordine stabilito, dice Cristo:

voi non siete del mondo

mentre la trap non fa altro che mostrare questo mondo nella sua parte peggiore, cercando invece altro.

La chiesa è la gang dei santi e di coloro che vogliono diventarlo.

Ed è proprio questo che la rende trap: il metodo.

La trap e la Chiesa si basano sull'imitazione. La seconda, chiaramente, è l’imitazione di Cristo, perché il santo e colui che vuole diventarlo non fa altro che vivere per essere “alter Christus, ipse Christus“. E lo stesso fa la trap: si flexa, si è in strada, si ascolta per essere come il modello. Perché si vuole vivere come lui, come il meme vuole diventare “letteralmente me“, così la trap vuole identificarsi letteralmente nel gang.

Ma il modello trap è sbagliato.

Tu lo dici, ma non come tu credi.

Infatti, l‘imitazione della trap rende inutile il trapper, poiché una volta che si è raggiunta la fase trap si può anche smettere di ascoltarla. Ciò non vale con il cristianesimo, poiché divenire come il maestro è il compito della vita. Dunque, nella sua imperfezione, anche la trap è un esercizio di cristianesimo, anzi raggiunta la trap il trapper è spinto a cercare oltre e “andare oltre” qui vuol dire raggiungere la Fede.

Per questo la Chiesa è trap, perché è la gang che ti supporta e ti aiuta a diventare come il Cristo.

La Provvidenza è ironica, la Provvidenza è trap.

Trap, nichilismo, mancata realizzazione, dolore, tormento esistenziale, liberazione

La trap dipinge un mondo che apparentemente si è dimenticato di Dio

Esco solo a farmi un giro con i bravi ragazzi
Sfrecciano alle tre di notte sull’Audi
Dio non li vede quaggiù
Dietro quei tendoni blu
Quindi non pregano più

Sfera Ebbasta in “BRNBQ”

Che parla di una solitudine e di una risposta nichilista all’esistenza

Col sogno di volare via come gli uccelli
E se muoio domani non ho mai infamato
So che non c’è il paradiso e se c’è non l’ho meritato
Spengo il blunt dentro al posacenere
Un giorno sarò solo cenere

Side Baby in “Arturo”

Di una vita di successo ma che soffre la mancanza di realizzazione

E non mi ero mai sentito così
Come se nessuno c’ha tutto e io sì
Come se non mi fossi mai perso niente e
Non avessi più niente da perdere

Massimo Pericolo in “Amici”

C’è il riconoscimento di qualcosa che manca e che può essere solo parzialmente colmato dal processo profondamente spirituale, dalle creatività e dalla musica

Baby, quanto fa freddo dentro al mio petto
Non credo all’inferno se non è questo

Massimo Pericolo in “Ansia”

C’è il desiderio spirituale della gente, la vita di oppressi che lottano per... la libertà attraverso la musica.

Non vedi i miei sacrifici (No), non vedi le cicatrici (Oh, no)
Non vedi che volevamo soltanto provare ad essere felici (Brr)

Sfera Ebbasta in “s!r!” ft. thasupreme

Il percorso di vita di Sfera come di Side e Massimo Pericolo è l’inseguire di un ideale, di un sogno che comporta tanti sacrifici. Una volta che ce l’hai fatta però non ti senti compiuto, questa lotta di scalata sociale e affermazione personale muta in un combattimento esistenziale.

Un concetto che ha approfondito Future, considerato da molti come iniziatore del genere trap, parlando del concetto di “trap” nel suo brano “Trap Niggas”:

"Ovunque tu faccia i tuoi soldi, ovunque tu ti dia da fare, quella è la tua TRAP (ppola). Noi usiamo trapped come trappola nel senso di posizione da cui non puoi uscire; in questo modo, sto aggiungendo più vita alla parola, rendendola edificante... nel senso che anche se sei intrappolato, sarai benedetto per uscire da quella situazione".

Cos’è però che veramente ti libera? Cos’è questa benedizione che viene invocata e che scende?

Gesù era nella trappola: è venuto in particolare per coloro che erano nella trappola. Cristo stesso dice in Marco 2,17:

Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori

Cristo si pone al culmine dei miei bisogni spirituali come la mia massima liberazione da quelle angosce, bisogni e paure. Le lotte esistenziali trovano compimento e redenzione con la discesa dei suoi “Blessings”.

Cristo non è una persona da pop addolcito, la sua voce oggi parla attraverso autotune e tatuaggi, ricerca di senso e lotta per trovare la vita.

 Proprio come gli spiritual di un tempo e la musica gospel, oggi esprimiamo la nostra sete di salvezza attraverso la trap.

I came, I saw, I came, I saw
I praise the Lord, then break the law
I take what’s mine, then take some more
It rains, it pours, it rains, it pours

A$AP Rocky in “Praise the Lord”

Ma questo succede solo nella trap d’oltreoceano? No! Perché la trap è un movimento interiore innanzitutto.

A conclusione di queste brevi riflessioni, alcune citazioni di trap criptocristiana e Il Vangelo però trap.

Morire non è mai male
Se muoio tra le tue braccia come Cristo
Madonna mia, raccolgo le lacrime dal tuo viso
Sei inferno e paradiso, se resti o te ne vai

Maximilian in "XElisa 2"

Andiamo a fare il mondo bello

Tutti Fenomeni in "Valori Aggiunti"

Porto una croce come Gesù Cristo

Side in Amore "Spray

Oh, solo Dio sa, troverò un lavoro nell’aldilà
Non andrò mai in galera

Enzo Dong in "Aldilà" (DPG)

(Love) Per gli amici veri che ho
Per tutte le storie che so
Pregherò per chi nuota ancora nei guai
Chi vuole scappare e non può (Love, love)

Marracash in "Love

Sai che è più difficile fare del bene (Pah)
Ed è per questo che tutti fanno del male (Ouais, ouais)

Rhove in “Cancelo”

Flexo una tunica col cardinale
Un K di oro alla messa Natale
Ateo infedele, noi siamo la moda (Moda)
Trasformo in croci spinelli di droga

Pupis in "Padre Pio Gang" (pezzo manifesto da ascoltare tutto)

Sto piangendo sangue madonna di Fatima
Voglio il paradiso, non aspetto l’aldilà
Un giorno di pioggia solo Dio che lacrima

Ketama126 in Giuro su Dio

E i discepoli dissero: “Maestro insegnaci a trappare” e Gesù disse loro...

Sia il vostro parlare skrrt skrrt, pam pam. Il più viene dal maligno.

Non sono venuto per i giusti, ma per i trapper.

1
FUORI LO STATO DALLE NOSTRE TESTE – NO AL BONUS PSICOLOGO
2
Filosofia di OnlyFans
3
Mangiatori di Sigarette
4
APERITIVO FUTURISTA
5
MidTerm - Miami Trump 2022

Gruppo MAGOG