Il vero dialogo tra Draghi e Zuckerberg, solo su ilBlast!

Il vero dialogo tra Draghi e Zuckerberg, solo su ilBlast!
Abbiamo intercettato i due uomini più potenti del momento, uno a capo del Metaverso, l'altro a capo del Paese. Ecco cosa abbiamo scoperto!

Sono fondamentalmente convinto che il dialogo tra quei due potenti debba essere divulgato a ogni costo!

Per questo noi Tomisti, in collaborazione con i reparti più oscuri della Fratellanza Morta, siamo riusciti a piazzare una cimice sotto la scrivania di Draghi, in una oscura notte di luna piena, prima che i due si sentissero di persona. Per fortuna il bidello di Palazzo Chigi non l’ha tolta, soldi ben spesi!

Qui inizia la trascrizione, sia benedetto

San Tommaso!

Draghi:

Benvenuto signore e padrone degli eserciti digitali, capitano della Nave Madre del pianeta META-602.

Zuckerberg:

Lei è veramente un bravo agente signor Draghi, una vera perla nella nostra Ammiraglia.

D:

Oggi abbiamo solo avuto un imprevisto con degli stupidi… tomisti. Sono ovunque, revocano le nostre leggi, alla notizia del Green Pass si sono ritirati nelle catacombe, le loro alleanze sono ovunque!

Z:

Non si disperi, tenente, siamo già al corrente della situazione. Per entrare in Meta ci vorrà un Green Pass rinforzato, e non avere una diagnosi di… complottismo tomista. Stiamo già lavorandoci, ringrazi il nostro vecchio agente Freud.

D:

Confido in lei signore, presto l’Italia avrà il suo Metaverso, schiacceremo i signori delle Cripte. Non potranno più stare sui social a dire la loro opinione malsana e anti-ammiragliato. Saranno come cani in gabbia! Una gabbia digitale!

Z:

Sì, tenente, una gabbia digitale! Un Metaverso basato sulla semplice appartenenza alla nostra mentalità, per quanto… si ricorda i fatti di Trieste? Le spie tomiste, la fratellanza morta che stava per fornire le chiavi dell’accesso alla Gnosi ai signori no-vax

Abbiamo fatto bene a mandare il nostro agente Fiore a spaccare il sindacato dell’agente Landini. Una piccola rivolta interna ben controllata, l’agente Paragone sta già lavorando a rendere inoffensiva ogni minaccia… popolare.

D:

Grazie signore! Mi assegnerà quel castello su Plutone quindi? Sono stato un bravo feudatario

Z:

No. Va all’agente Zelensky… forse pure all’agente Putin. L’agente Biden è troppo vecchio, la crioconservazione non funziona più con lui e il sangue che beve ogni giorno ormai lo ha rincoglionito. A lei spetterà… penso una presidenza europea. Sì, abbiamo piani di farla lavorare a lungo!


D:

Ma signore!

Io le ho consegnato il paese! Il tenente Bezos… il Tenente MuskSono dalla mia! Perché questo… affronto?!

Z:

Devo ricondizionarla signor Draghi? Devo usare i miei poteri per imprigionarla nel… COS’ERA?!

C’è una interferenza nei miei recettori, quasi come se qualcuno ci stia sentendoUSCIAMO DA QUI!!!

CONDIVIDI PER RESISTERE!

1
Intervista esclusiva: PADANIAN SHITPOSTER
2
TERZA SERATA STRAGOG, scritto e diretto da ilBlast
3
RYAN GOSLING È LETTERALMENTE TE? - LA VERITÀ SUL CINEMA D’ALIENAZIONE
4
L’università: una meravigliosa, stupida, utopia (e il lavoro ancora più utopico)
5
CORRI ALLO STADIO!

Gruppo MAGOG